Perdere il tempo/ perdere tempo

Kres

Member
Polacco
Cari amici! Sarei molto grato a chi mi spiegasse che differenza c'è tra le espressioni "perdere il tempo" e "perdere tempo". I dizionari d'italiano danno entrambi i varianti ed io non posso capire quando usare il primo e quando quell'altro.
 
  • bearded

    Senior Member
    Ciao

    Secondo me non c'è una sostanziale differenza, e le due espressioni sono spesso intercambiabili. Tuttavia, se vogliamo trovare una sfumatura diversa, ''perdere il tempo'' è più vicino a ''perdere tutto il 'prezioso' tempo'', specialmente quando c'è un aggettivo possessivo:
    Stai perdendo il tuo tempo in sciocchezze: tutto il tuo (prezioso) tempo lo dedichi a cose sciocche.
    Invece ''perdere tempo'' si usa di più per un'attività specifica:
    Perdeva tempo correndo a piedi mentre disponeva di una moto (qui ''perdere il tempo'' sarebbe meno adatto).
    Si tratta comunque di una sfumatura molto sottile.

    Piccola correzione: entrambe le varianti.
     

    Kres

    Member
    Polacco
    Scusa, Ohbice, che diresti a proposito di questa spiegazione: "Sciupare, sprecare un periodo di tempo lasciandolo trascorrere vanamente: perdere (il) tempo" (il Sabatini-Coletti, p.1936/ perdere/ 5)? Grazie.
     

    ohbice

    Senior Member
    Niente di personale nei confronti di Sabatini e Coletti, volevo soltanto aggiungere una nota personale a quanto già indicato da bearded man. Perdere il tempo può tranquillamente equivalere a perdere tempo. Però, in mancanza di contesto, leggendo "Perdere il tempo" mi viene in mente un percussionista (per esempio) che va in palla e perde il tempo, perde la battuta.
    Ciao :)
    p
     

    bearded

    Senior Member
    leggendo "Perdere il tempo" mi viene in mente un percussionista (per esempio) che va in palla e perde il tempo, perde la battuta.
    :thumbsup:
    Carina questa 'lettura'! Non ci ero arrivato (non credo però che l'OP intendesse quel significato). In quel senso io però direi di preferenza ''andare fuori tempo''.
     
    Last edited:

    Necsus

    Senior Member
    Italian (Italy)
    A me perdere il tempo fa venire in mente perdere il ritmo. Userei perdere tempo invece per dire che... si sta perdendo tempo.
    Scusa, Ohbice, che diresti a proposito di questa spiegazione: "Sciupare, sprecare un periodo di tempo lasciandolo trascorrere vanamente: perdere (il) tempo" (il Sabatini-Coletti, p.1936/ perdere/ 5)? Grazie.
    Sono d'accordo con ohbice, è stata anche la mia prima sensazione leggendo il titolo della discussione. E il Treccani conferma:
    "Nel ballo o nella marcia, p. il ritmo, il tempo, il passo, muoversi senza seguire più il ritmo, andare fuori tempo".

    Kres, la locuzione di uso comune è "perdere tempo", l'articolo sarebbe motivato, a mio avviso, solo nel caso che si trattasse di un tempo specifico ("non perdere il poco tempo che ti rimane"). E questa sarebbe anche la ragione per cui il S&C prevede la possibilità di usare il, ma lo mette tra parentesi.
     

    victorcortes86

    Senior Member
    LatAm Spanish
    Al libro Il Piccolo Principe, il segreto della volpe è "L'esenziale è invisibile aglio occhi. Il tempo che tu hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa così importante..."

    In questo contesto, mi pare che perdere tempo non ha il senso negativo come si ha espresso prima, ma il senso di passare tempo con qualcuno.

    Che ne pensi?
     

    lorenzos

    Senior Member
    italiano
    Ciao Victor, buongiorno a tutti.
    Credo che perdere tempo abbia sempre una connotazione negativa, anche se poi viene compensato da un qualche beneficio.
    - Sono già in ritardo e devo perdere tempo a farmi la barba.
    - Ho perso un sacco di tempo ad aggiornare i programmi ma ora il computer è molto più veloce.
     

    francisgranada

    Senior Member
    Hungarian
    Allora suppongo che se il perdere significa sprecare o impiegare dipende dal contesto, giusto?
    Personalmente direi che sempre si tratta di impiegare. La questione è se invano (sprecato) o no. In altre parole, il tempo passa (o corre) irreversibilmente, quindi se un certo periodo del tempo è stato sprecato o impiegato efficacemente, si può valutare piuttosto dopo, posteriormente.
    Credo che perdere tempo abbia sempre una connotazione negativa, anche se poi viene compensato da un qualche beneficio ...
    Forse perché il tempo passa (= si perde), anche se non faciamo niente ... Finalmente anche nel caso di effetto positivo, meno tempo "perdiamo", meglio è ...

    P.S. Espressioni simiili esistono anche in altre lingue, quindi secondo me no si tratta di qualcosa specificamente italiano.
     
    Last edited:

    King Crimson

    Modus in fabula
    Italiano
    Kres, la locuzione di uso comune è "perdere tempo", l'articolo sarebbe motivato, a mio avviso, solo nel caso che si trattasse di un tempo specifico ("non perdere il poco tempo che ti rimane"). E questa sarebbe anche la ragione per cui il S&C prevede la possibilità di usare il, ma lo mette tra parentesi.

    Totalmente d'accordo, le due espressioni non sono equivalenti e l'articolo fa una grande differenza.
     
    Top