please acknowledge receipt

CookedGoat

Senior Member
USA English
When I send email to Italy I would like the receipt of the message to be acknowledged. What is the sentence in Italian for:

"please acknowledge receipt"
 
  • jvalentini

    Senior Member
    Italian
    accusare ricevuta is correct, it's a bit old-fashioned though.Si prega di confermare ricezione della presente (FORMAL)Mi confermi, per favore, di aver ricevuto la presente (MORE INFORMAL)
     

    iscalunga

    New Member
    Italian
    "accusa ricevuta" is definitely not old-fashioned but it is commonly used in business correspondence (source Oxford-Paravia Dictionary)
     

    MEscher

    Senior Member
    Italian
    "accusa ricevuta" is definitely not old-fashioned but it is commonly used in business correspondence (source Oxford-Paravia Dictionary)
    Non conosco la "business correspondence", ma "accusa ricevuta" proprio non mi suona: io, che sono madrelingua, non ne capirei il significato!

    Molto meglio le proposte fatte da jvalentini.

    Ciao
     

    Yulan

    Senior Member
    Italian
    Ciao a tutti,

    Se posso contribuire ... "Accusare ricevuta" è sicuramente una forma burocratica per dire "Confermare la ricezione".

    Dato che parliamo di e-mail, personalmente non userei la formula burocratica (di solito presente nella corrispondenza con enti pubblici); sono d'accordo con Akire e MEscher:

    "Vi prego di confermare la ricezione del presente messaggio".

    Un saluto :)
     

    MEscher

    Senior Member
    Italian
    "Vi prego di confermare la ricezione del presente messaggio".
    Sì, così è chiarissimo.

    Meglio ancora
    "Vi prego di confermare la ricezione di questo messaggio".
    "Il presente", infatti, pur molto usato, è burocratico e brutto: "questo messaggio" è un'espressione molto più fresca, e ugualmente chiara.
     

    Giorgio Spizzi

    Senior Member
    Italian
    Cari tutti,
    ogni campo del sapere ha un suo linguaggio, che può spesso discostarsi da quello di tutti i giorni. Il "burocratese" e il "commercialese" (al quale appartiene l'espressione "accusare ricevuta") non sono né più nobili né più plebei di altri linguaggi. E il fatto che le loro espressioni siano più o meno comprensibili ai non addetti ai lavori è del tutto ininfluente.
    Se nel mondo dei medici si dice "epistassi", che diritto ho io di pretendere che in quel mondo le cose vadano come nel mio e si cominci a dire (in modo comprensibile a tutti) "perdita di sangue dal naso...".
    Saluti.
    GS
     

    Yulan

    Senior Member
    Italian
    Ciao Giorgio!

    Sono d'accordissimo :). MA. Ma tendo sempre a vivere la situazione ponendomi in prima persona.

    Mi spiego: se devo scrivere a un collaboratore o a un collega di lavoro per chiedere conferma della ricezione di un messaggio, non scrivo "La prego di accusare ricevuta del messaggio".

    E' sempre un piacere incontrarti!
     

    Yulan

    Senior Member
    Italian
    Ciao Davide, :)
    Non ho dubbi.

    Indipendentemente dal contesto lavorativo e dalle preferenze personali, ciò che più conta è che entrambe le espressioni proposte siano corrette:

    CookedGoat, :)
    You can use both expressions:
    "Si prega di accusare ricevuta del presente messaggio"
    "Si prega di confermare ricezione di questo messaggio"

    Ciao
     

    Akire72

    Senior Member
    Italian - Italy
    Se nel mondo dei medici si dice "epistassi", che diritto ho io di pretendere che in quel mondo le cose vadano come nel mio e si cominci a dire (in modo comprensibile a tutti) "perdita di sangue dal naso...".
    Saluti.
    GS
    Ciao Giorgio! Io non ho il diritto che tra medici si riferiscano alla perdita di sangue dal naso come epistassi fra di loro, ma ho il sacrosanto diritto di chiedere al dottore che mi dice che ho avuto un episodio di epistassi che cavolo voglia dire!!!
    Inoltre, seguendo il filone di Severgnini, perché complicarsi la vita quando c'è un modo chiaro e gentile di dire una cosa che capiamo TUTTI, a prescindere se siamo del settore o meno? Perché ghettizzare l'italiano?
     

    Odysseus54

    Mod huc mod illuc
    Italian - Marche
    Cari tutti,
    ogni campo del sapere ha un suo linguaggio, che può spesso discostarsi da quello di tutti i giorni. Il "burocratese" e il "commercialese" (al quale appartiene l'espressione "accusare ricevuta") non sono né più nobili né più plebei di altri linguaggi. E il fatto che le loro espressioni siano più o meno comprensibili ai non addetti ai lavori è del tutto ininfluente.
    Se nel mondo dei medici si dice "epistassi", che diritto ho io di pretendere che in quel mondo le cose vadano come nel mio e si cominci a dire (in modo comprensibile a tutti) "perdita di sangue dal naso...".
    Saluti.
    GS

    Non sono per nulla d'accordo. Un conto e' la specificita' terminologica, che fino ad un certo punto e' necessaria per permettere una comunicazione sintetica e non equivoca tra specialisti, altro conto e' la scelta di usare , tra diverse espressioni possibili, quella propria del linguaggio settoriale, e conosciuta solo agli addetti ai lavori, anche quando la comunicazione e' destinata al pubblico.

    Esempi di questa abitudine sono le leggi e le circolari , certi manuali tecnici destinati ai consumatori, le sentenze, i referti medici, le comunicazioni tra la burocrazia pubblica e i cittadini. Tutti questi documenti sono destinati al pubblico in generale, non sono comunicazioni in sottocodice tra addetti ai lavori. L'utilizzo dei sottocodici al di fuori dell'ambiente di addetti ai lavori dove questi sono comprensibili e utili ha come risultato una comunicazione disturbata e/o la necessita' di utilizzare i servizi di altri addetti ai lavori come interpreti.

    Superare questa situazione e' secondo me una questione di democrazia linguistica. Qui negli Stati Uniti, la comprensibilita' delle comunicazioni burocratiche e' , secondo me giustamente, un obbiettivo esplicito, insieme con la semplificazione degli adempimenti ecc. che ne sono l'oggetto. L'idea e' quella di realizzare un mondo in cui commercialisti, geometri, avvocati ecc. facciano il loro lavoro, non quello di interpreti.

    Hai fatto l'esempio del termine 'epistassi' - e' un ottimo esempio di quello che sto dicendo. Utilizzato tra medici, non fa una grinza. Utilizzato in un referto che dovrebbe invece essere comprensibile anche per il paziente, e' invece una maniera di marginalizzarlo.
     

    iscalunga

    New Member
    Italian
    Non pensavo di scatenare questa interessante disquisizione linguistica... Comunque sono daccordo con Odysseus54 ogni espressione, come ogni traduzione va adattata al suo contesto e quindi ai suoi interlocutori. È chiaro però che se si parla di una corrispondenza commerciale (via email o via posta cartacea non fa differenza) si debbano usare quei termini che sono propri del contesto. Nel caso in esame "accusare ricevuta" si rivela essere una espressione di facile comprensione per i non addetti ai lavori ma allo stesso tempo si mantiene benissimo nel contesto economico/legislativo a cui appartiene.
     

    MEscher

    Senior Member
    Italian
    Non pensavo di scatenare questa interessante disquisizione linguistica... Comunque sono daccordo con Odysseus54 ogni espressione, come ogni traduzione va adattata al suo contesto e quindi ai suoi interlocutori.
    Sì, la discussione è molto interessante, e credo vi sia del vero in entrambe le posizioni emerse. In ogni caso, come dici bene, è il contesto che stabilisce la traduzione migliore, quindi lascerei decidere l'OP, che meglio di tutti sa qual è il contesto.

    Il "burocratese" e il "commercialese" (al quale appartiene l'espressione "accusare ricevuta") non sono né più nobili né più plebei di altri linguaggi.
    Non ti seguo molto, qui. Per esempio, anche gli SMS hanno un loro linguaggio, e chi scrive SMS può scrivere tranquillamente "ke", "x", "xké" e altra roba del genere sapendo che verrà perfettamente capito, e anzi la prassi più diffusa è proprio quella. Tuttavia, non definirei "nobile" questo modo di esprimersi... ;-)

    Ecco perché tra "Si prega di accusare ricevuta del presente messaggio" e "Si prega di confermare di aver ricevuto questo messaggio" preferisco decisamente la seconda formula, che mi sembra molto più elegante. Il caso "epistassi" contro "sangue dal naso" è diverso, per me: si tratta di due espressioni ugualmente corrette, l'una tecnica e l'altra no. "Accusare ricevuta" non mi pare un tecnicismo, mi pare proprio una bruttura, del genere di "testare" per "verificare" e "confidenziale" per riservato. Ci si capisce comunque, certo, ma il buon italiano è diverso... ;-)

    My two cents.

    Un saluto.
     
    Last edited:
    < Previous | Next >
    Top