Si dice di chi è caduto da una condizione di potere, di ricchezza, di buona salute

sarusaru

Senior Member
Japanese
Ho un dubbio sulla mia interpretazione della frase che ho sotto citato:

...Si dice di chi è caduto da una condizione di potere, di ricchezza, di buona salute; e con una punta di compiacimento se nella condizione di prima la persona stava con sicurezza, con godimento con albagia.

1.La frase prima del punto e virgola( spiega il testo precedente della frase. Questo puto e virgola posso sostituire con il periodo?

2. "condizione di prima" ...che cos'è? Questa "prima" qualifica "la persona" che sussegue?

3. La mia interpretazione:
(la frase precedente) esprime una condizione di quando uno perde tutto quello che aveva prima ( potere, ricchezza e buona salute).
E se questa persona era anche sicura di sé, diletto e la boria, (quando perde tutto in generale) si sente un piccolo piacere della sua disgrazia.

4. Tuttavia non mi é chiaro anche la ultima frase...perché mi sembrano:
sicurezza = positiva
godimento = positiva
albagia = negativa
Il senso che danno è misto, allora perché sono state elencate?

Chiedo scusa se le mie questioni sono un pò confuse...:(
Attendo i vostri preziosi consigli, grazie!
 
Last edited:
  • laurentius87

    Senior Member
    Italian
    1. Teoricamente potresti mettere un punto (.), però forse è indicato il punto e virgola (;) che esprime una punteggiatura diciamo più tenue.

    2. No, condizione di prima significa condizione precedente (alla caduta)

    3. La tua interpretazione è abbastanza corretta, la riformulerei così:
    Esprime la condizione di quando qualcuno perde tutto ciò che ha (potere, ricchezza e buona salute); e se questa persona in precedenza era sicura di sé, provava piacere/godimento ed era boriosa/spocchiosa, la frase si usa con una leggera soddisfazione per la sua disgrazia.

    4. In realtà sicurezza, godimento e albagia qui indicano una persona che non ha problemi, molto sicura di sé, al limite dell'arroganza: sicché vederla cadere in disgrazia può suscitare una qualche piccola soddisfazione.

    P.S. ma qual è la frase di cui tutto questo è la definizione? :)
     

    sarusaru

    Senior Member
    Japanese
    Ecco questa e' l'intera definizione dell' "A LI PIEDI Di LU CAVADDRU"
    E' lunga(se é violazione del regolamento di questo forum, cancellate per favore):

    A LI PIEDI Di LU CAVADDRU:A piedi del cavollo.
    Disarcionato e alla mercé dll' animale.
    Si dice di chi è caduto da una condizione di potere, di ricchezza, di buona salute; e con una punta di compiacimento se nella condizione di prima la persona stava con sicurezza, con godimento con albagia.
    Ma si dice anche, come ammonizione, a chi non vuole smettere a sé dannosa abitudine o vizio: <tannu la finisci, ca ti truvi a li piedi di lu cavaddru>, allora la finirai, che ti troverai ai piedi del cavallo. Senza rimedio: ad aspettare il colpo dello zoccolo.
    Tratto dall'"Occhio di capra" di Leonardo Sciascia



    Grazie, grazie mille laurentius87, grazie Paul.

    Avrei l'ultima domanda, invece l'ultima frase:
    allora la finirai, che ti troverai ai piedi del cavallo. Senza rimedio: ad aspettare il colpo dello zoccolo.

    1. Questo "che" = perché (spiega la ragione)?
    2. a = é una preposizione semplice + inf. = perché?
    3. [la mia interpretazione]
    Si usa anche come avvertimento: se non la smetti finirai per cadere nel malessere (perciò la smetterai = conferma?).
    Però di solito non udisce l'avvertimento e finirà per stare male.

    Cosa dite?:confused:
     
    Last edited:
    < Previous | Next >
    Top