spot pubblicitario

quita

Senior Member
italy, italian
Ciao a tutti,
mi chiedevo quanto fosse usato nella lingua inglese il sostantivo "spot" col significato di spot pubblicitario. Faccio questa domanda perchè non ho mai incontrato "spot" usato con quel significato, ma l'ho trovato in un paio di dizionari... è regionale oppure globale?

Il tutto nasce da un problematico progetto video in cui dovremmo inserire la frase "no spot": sto cercando di capire se funziona anche in inglese o se c'è bisogno di cambiarla.
Il tutto è inserito nel video in un contesto di parodia della pubblicità (compaiono molti loghi commerciali famosi). Pensate che vada bene?

Grazie.
 
  • Murphy

    Senior Member
    English, UK
    Di solito in BE usiamo "ad" o "advert" (abbreviazioni di "advertisement") e non "spot". E' possibile che sia usata in certi contesti e forse insieme ad altre parole (eg. advertising spot) ma non da sola.

    Non so se vale anche per AE.:(
     

    quita

    Senior Member
    italy, italian
    Ma ad esempio tu capiresti in quel tipo di contesto che quello "spot" sta per advertisement?
     

    Murphy

    Senior Member
    English, UK
    Il problema è che ormai sono così abituata all'uso di parole inglesi nell'italiano (spesso usate scorrettamente) che non so più cosa capirebbero quelli che non parlano la vostra lingua.:eek:

    Let's ask the natives that don't live nel bel paese! ;):D
     

    quita

    Senior Member
    italy, italian
    Sono spassosissime le parole inglesi usate scorrettamente! le migliori però sono le scomposizioni dei composti di parola+parola in cui in italiano di solito è determinante la prima e in inglese la seconda (un apribottiglie è una cosa "che apre" e non un "bottiglie", un night club è un club e non una notte..... non vado più nello specifico perchè la vaghezza dei ricordi del mio esame di linguistica mi tradirebbe).
    Posso solo immaginare le risate quando un italiano racconta di aver indossato uno smoking ed essere andato in un night :)

    Tornando in argomento, un'alternativa a "no spot" potrebbe essere "no logo", ma la persona a cui spetta la decisione preferisce la prima (per motivi che mi sfuggono), per cui cercavo di capire se può essere valida.
     

    london calling

    Senior Member
    UK English
    Ma ad esempio tu capiresti in quel tipo di contesto che quello "spot" sta per advertisement?
    Concordo con Murphy! :) Diciamo in genere advert o ad, in BE, però ho trovato questo:

    Advertising spot
    A unit interval (e.g. 10-second, 15-second, 20-second, 30-second, etc.) containing a commercial message supplied by an advertiser for insertion in the transmissions of a TV channel.
    Found on http://www.agbnielsen.co.uk/agb/index.ph

    Secondo me non è pubblicità "normale", è una cosa brevissima, "spot" in quel senso lì, un "flash".
     
    Last edited:

    Danieloid

    Member Emeritus
    Italiano
    Io ho sempre sentito "commercial", fuori dai confini italici.
    E qui, a parte il riferimento ad "Advertising spot" (che comunque è proprio quella roba lì, pubblicità "normale", un video/filmato pubblicitario di 15/30 secondi), mi pare che inglesi e americani siano della stessa opinione: spot è parola radicata e riconoscibile solo da noi.
    Scrivi una bella mail al capo, e gli fai presente la situazione, chiedendogli di scriverti la sua decisione (scripta manent). Poi fai il lavoro serenamente…
     

    stella_maris_74

    Mod About Chocolate
    Italian - Italy
    Advertising spot
    A unit interval (e.g. 10-second, 15-second, 20-second, 30-second, etc.) containing a commercial message supplied by an advertiser for insertion in the transmissions of a TV channel.
    Found on http://www.agbnielsen.co.uk/agb/index.ph

    Secondo me non è pubblicità "normale", è una cosa brevissima, "spot" in quel senso lì, un "flash".

    Good catch, London Calling!
    "Advertising spot" definisce "l'intervallo di tempo che contiene il filmato pubblicitario" (ogni spazio poi viene venduto a un determinato costo), non "il filmato pubblicitario" stesso - che è invece il significato comune di "spot pubblicitario" in Italia.

    Se a Quita serviva quest'ultimo significato, temo anch'io che non possa usare "no spot".

    Ciao :)

    dani
     

    quita

    Senior Member
    italy, italian
    bene bene, almeno abbiamo assodato che come temevo spot non si può usare (nonostante questo http://www.wordreference.com/iten/spot)
    Una soluzione alternativa la troveremo (che sia un "no logo" o una doppia versione), il "capo" in questione è mio fratello, quindi non ci sono nemmeno grossi problemi.
    Grazie mille dell'aiuto!
     

    quita

    Senior Member
    italy, italian
    esatto, il punto era di fare una citazione al libro senza però citarlo direttamente :)
     

    Dafne79

    Member
    Italy
    Sono spassosissime le parole inglesi usate scorrettamente! le migliori però sono le scomposizioni dei composti di parola+parola in cui in italiano di solito è determinante la prima e in inglese la seconda (un apribottiglie è una cosa "che apre" e non un "bottiglie", un night club è un club e non una notte..... non vado più nello specifico perchè la vaghezza dei ricordi del mio esame di linguistica mi tradirebbe).
    Posso solo immaginare le risate quando un italiano racconta di aver indossato uno smoking ed essere andato in un night :)

    Tornando in argomento, un'alternativa a "no spot" potrebbe essere "no logo", ma la persona a cui spetta la decisione preferisce la prima (per motivi che mi sfuggono), per cui cercavo di capire se può essere valida.

    Beh i forestierismi entrati nell'italiano NON sono scorretti se quello e' l'uso che effettivamente si fa nella lingua italiana. Ovviamente possono essere scorretti quando si parla nella lingua da cui provengono. Ma quante parole ci sono in inglese prese dall'italiano e letteralmente storpiate o che hanno cambiato significato?
    "Panini" usato sempre al singolare, "pizza peperoni" per riferirsi alla diavola, "latte" per riferirsi al latte macchiato, per non parlare degli spaghetti alla bolognese (E chi li ha mai mangiati in Italia?), ma sono certo che ce ne siano parecchi altri che non mi sovvengono.
     
    Top