Stick onto - the one who stuck the "Miss" onto her name

< Previous | Next >

Robbie_B

New Member
Italian
Ciao a tutti,
sto traducendo un racconto in cui una bambina vive con la nonna fin da quando era piccola e la nonna la chiama con affetto Miss Katie.
La frase in questione è: Gran is the one who stuck the "Miss" onto her name. In particolare non riesco a sentire la sfumatura di questo stick onto.
Si tratta di un semplice: è la nonna che ha appiccicato/attaccato quel "Miss" al suo nome, oppure è la nonna che ha rifilato quel "Miss" al suo nome. Entrambe le combinazioni suonano strane in italiano. Vorrei chiedere se gentilmente qualche madrelingua mi può dire se c'è lo stesso effetto in inglese ed eventualmente qualche suggerimento.
Grazie
 
  • Robbie_B

    New Member
    Italian
    Grazie. Secondo me, aggiungere/attaccare/appiccicare risultano un pò strane o tecniche per il tipo di testo, mentre appioppare/rifilare/affibbiare sono un registro troppo informale. Forse ci devo pensare ancora un pò :). Mi chiedevo solo se in inglese la frase suona normalissima o se si percepisce una nota leggermente fuori posto. Comunque grazie.
     

    rrose17

    Senior Member
    Canada, English
    The phrase is completely normal and is not formal at all. I think Paul's suggestions make a lot of sense. To say she added Miss to her name would make it sound formal and technical.
     

    Mary49

    Senior Member
    Italian
    Ripensandoci e riflettendo, non sono troppo convinta su "appioppare" e "affibbiare", così come su "rifilare":
    affibbiare in Vocabolario - Treccani "2. fig. Dare, assestare: a. un pugno, un ceffone; estens., dare in genere (spec. cosa sgradita)".
    appioppare in Vocabolario - Treccani "2. fig. Dare, affibbiare: a. una bastonata, un pugno; infliggere: a. una multa, una contravvenzione, un lavoro ingrato; addossare, attribuire: appiopparono a lui tutta la responsabilità; gli appiopparono un nomignolo veramente ridicolo".
    rifilare in Vocabolario - Treccani " 2. pop. Dire o dare, quasi di fila, più cose di seguito: rifilò al professore tutta una serie di date; spec. di busse: quando torna a casa voglio rifilargli tanti scapaccioni che se ne ricorderà per un pezzo. Di cose singole, ma sgradevoli o comunque non desiderate, affibbiare: r. a qualcuno un pugno, un calcio; m’ha rifilato una moneta falsa; rifila sempre a me gli incarichi più noiosi".
    Mi riesce difficile considerare corrette frasi come:
    -La nonna affibbiò "Miss" al suo nome.
    -La nonna appioppò "Miss" al suo nome.
    -La nonna rifilò "Miss" al suo nome.
    :confused:
    Io resterei su "aggiungere"...
     

    Robbie_B

    New Member
    Italian
    Grazie Mary49, concordo. Treccani dice anche che sono termini fam., che ha senso trattandosi di nonna e nipote, ma qui è il narratore che parla e il registro non è così basso. Tra le due opzioni, anche io preferirei aggiungere (è stata la mia primissima traduzione), ma, una volta capito che in inglese è una frase piana, sto pensando a una parola più "narrativa". E' la nonna che ha affiancato quel "Miss" al suo nome...?
     

    Passante

    Senior Member
    italian
    A me appioppare piace molto.
    La nonna fu quella che le appioppò 'signorina' al nome. (... e divenne signorina Catia)
    Del resto ' gli appiopparono un nomignolo'...
     

    Robbie_B

    New Member
    Italian
    Grazie Passante. La frase è bella di per sé, ma appioppare ha comunque un'accezione negativa, anche in senso ironico, che in inglese non c'è. Non sono ancora convinta della traduzione giusta, ma almeno ho avuto modo di ascoltare diversi punti di vista.
     

    Passante

    Senior Member
    italian
    Grazie Passante. La frase è bella di per sé, ma appioppare ha comunque un'accezione negativa, anche in senso ironico, che in inglese non c'è. Non sono ancora convinta della traduzione giusta, ma almeno ho avuto modo di ascoltare diversi punti di vista.
    Allora usa attribuire... Che le attribuì il 'miss' in aggiunta al nome.
     

    MR1492

    Senior Member
    English -USA
    Something to consider is the tone and meaning of the speaker. If the speaker did not like the term Miss which the grandparent (Gran in the OP) applied, the term "stuck" would be said harshly and meant in a negative fashion. However, if she and everyone in the family loved the term Miss applied to the child's name, the term "stuck" would mean lovingly attached.

    My Italian isn't good enough to figure out which verbs apply in those two situations. I don't think the OP makes it clear which one applies either.

    Phil
     
    Last edited:
    < Previous | Next >
    Top