subissata da una scarica di saette

zipp404

Senior Member
Bilingual English|Español
Per piacere, cerco pareri. Come parafrasereste 'subissata' nel seguente contesto?

L'Alfa [con dentro i due poliziotti] era quasi a Ronchetto sul Naviglio, in un vero uragano di pioggia, vento, tuoni, lampi... L'Alfa fermò, subissata da una scarica di saette.

Ci provo io per primo:

Voto per:

L'Alfa fermò, colpita, coperta, tempestata, bombardata, martellata da una scarica di saette.
L'Alfa fermò, sommersa sotto una scarica di saette

Gra :) zie!
 
Last edited:
  • Anaiss

    Senior Member
    Italiano - Veneto
    Ciao,
    dato che "subissare" significa sprofondare, voto per
    L'Alfa fermò, sommersa sotto/da una scarica di saette.
    oppure :idea: L'Alfa fermò, seppellita da una scarica di saette.

    Le altre opzioni sono tutte giuste, tranne il "coperta"..non mi convince troppo, è un po' "tranquillo" per una scarica di saette..:)

    P.S. Ma è proprio scritto "l'Alfa fermò"? Mi verrebbe da aggiungere un "si"..:confused:
     
    Last edited:

    zipp404

    Senior Member
    Bilingual English|Español
    Ciao, Annaiss. Molte grazie delle parafrasi.:) [Sì, la frase (di Scerbanenco) è scritta così sensa il solito 'si' pronominale.]
     

    o-nami

    Senior Member
    Italian
    Sì, è come dire "il treno per Milano ferma a Novara". Credo si possa usare con l'Alfa... Anche se, a naso, avrei fatto lo stesso rilievo di Anaiss. :D
     

    Anaiss

    Senior Member
    Italiano - Veneto
    Sì, è come dire "il treno per Milano ferma a Novara". Credo si possa usare con l'Alfa... Anche se, a naso, avrei fatto lo stesso rilievo di Anaiss. :D
    :) Sì, dicevo così perché non vedo altre specificazioni di luogo; nell'esempio del treno in effetti ce n'è una..;)
    Contiamola come licenza poetica...:p
     
    < Previous | Next >
    Top