tract home

< Previous | Next >

vetusta

Senior Member
Italy, italian
Ciao a tutti,
c'è una traduzione precisa per tract house/home?

"Our home was built in the early' 50s. It was a tract home. I've raised all three of my children here...."

Ho capito che si stratta di una casa identica ad altre, in un certo comprensorio, ma non credo sia il nostro "villetta a schiera!.

Sbaglio?

Grazie in anticipo
 
  • joanvillafane

    Senior Member
    U.S. English
    Hi vetusta - I think the idea of the 1950's tract home was that they were built in the suburbs. There were large areas (tracts of land) that were developed with identical houses on individual lots with grass lawns. If I'm not mistaken, the "villette a schiera" are what we would call "row houses" or "townhouses" and they can be in cities, on small tracts of land, and are usually attached to each other.
     

    dragonseven

    Senior Member
    italiano
    Ciao vetusta,

    ho trovato questo e da quel che ho capito non è un metodo di costruzione tipico dell'italia:
    http://en.wikipedia.org/wiki/Tract_housing
    Tratto di alloggiamenti è un tipo di lottizzazione in cui più simili case sono costruite su un tratto di terra che viene suddiviso in singoli piccoli lotti .
    Insediamenti residenziali del tratto si trovano tipicamente nelle periferie del Nord America che sono state modellate sul concetto "Levittown" e talvolta comprendono vaste aree di decine di chilometri quadrati.​
     
    Last edited:

    Paulfromitaly

    MODerator
    Italian
    Ciao vetusta,

    ho trovato questo e da quel che ho capito non è un metodo di costruzione tipico dell'italia:
    http://en.wikipedia.org/wiki/Tract_housing
    Tratto alloggiamento:cross: è un tipo di lottizzazione in cui più simili case sono costruite su un tratto di terra che viene suddiviso in singoli piccoli lotti .
    Tract housing developments are typically found in North American suburbs that were modeled on the "Levittown" concept and sometimes encompass large areas of dozens of square kilometers.​
    Insediamenti residenziali del tratto si trovano tipicamente in Nord America periferie che sono state modellate sul "Levittown" concetto e talvolta comprendono vaste aree di decine di chilometri quadrati.
    Sarà anche tipico dell'italia, ma "tratto alloggiamento" non è italiano.
     

    vetusta

    Senior Member
    Italy, italian
    Ciao e grazie a tutti,
    da quello che scrivete e da quello che vedo, mi sembra che la differenza maggiore sia che le villette a schiera sono sempre per persone abbastanza benestanti, mentre le "tract house" non necesssariamente... giusto? Credo opterò per "casa in serie".
    Grazie ancora.
     

    alicip

    Senior Member
    Italiano ITA-Romeno ROU-Inglese AmE
    Ah si? E quali sarebbero questi differenze così evidenti?
    Case a schiera = terraced houses / row houses (le case sono unite tra loro e hanno almeno un muro in comune)
    Tipo edilizio abitativo unifamiliare costituito da una pluralità di alloggi unifamiliari associati a schiera, ciascuno dei quali è separato dagli adiacenti per mezzo di muri ciechi comuni disposti sull’allineamento di confine dei rispettivi lotti.
    Tract housing = (le case non sono unite tra loro) credo che l'unico modo per tradurre questa tipologia è: "case/casette unifamiliari indipendenti uguali/identiche"
    Tract housing is a type of residential development in which many identical or nearly identical dwellings are built adjacent to one another. Tract housing is a type of housing development in which multiple similar homes are built on a tract of land which is subdivided into individual small lots.
    http://www.padronidicasa.it/casa-a-schiera.htm
    http://www.lavorincasa.it/articoli/in/progettazione/case-a-schiera/
    http://terreniaurisina.it/il-progetto/
    http://www.fullertonheritage.org/Resources/archstyles/postww2.htm
    http://www.finehomebuilding.com/item/16573/my-story-as-told-through-houses-the-tract-home/page/all#
    http://home.howstuffworks.com/home-...cts/why-cookie-cutter-neighborhoods-exist.htm
    http://online.wsj.com/article/SB121633957931763985.html?mod=slideshow_overlay_mod
    http://online.wsj.com/article/SB121631832256762615.html#slide/2
     
    Last edited:

    Connie Eyeland

    Senior Member
    Italiano
    Ciao a tutti.:)

    Tecnicamente sono "[villette unifamiliari/unità abitative monofamiliari] ad alta densità" o meglio "villette unifamiliari seriali, in aree ad alta densità abitativa" (vedi ad es. qui), che, a differenza delle case a schiera, sono indipendenti e con piccolo giardino individuale, ma sono comunque molto fitte e tutte uguali dal punto di vista architettonico.

    Ma considerando il contesto di tipo narrativo e non tecnico del testo riportato da Vetusta nell'OP, le chiamerei semplicemente "villette seriali"/"villette in serie". Esempi d'uso del termine:

    1.
    Strade di cemento separavano a scacchiera decine e decine di villette seriali, che ormai occupavano quasi tutto il vecchio bergamotteto.

    2.
    [...] si allineavano villette in serie con un fazzoletto di prato, una accanto all'altra fra le motorette e le automobili.

    3.
    Villette in serie nel quartiere Spaventa (Milano).

    4.
    Padre Marcolini ricordava di avere avuto l'idea dei suoi villaggi dalla visione di alcuni documentari americani nei quali si vedevano villette costruite in serie con grande rapidità.

    5.
    La costruzione di nuovi "quartieri residenziali" o piu semplicemente di palazzi o case o di villette seriali bi- e mono-familiari, e tutte quelle attività edilizie che si sono verificate negli anni dal '50 a oggi, tolgono al paese la sua originalità, la sua natura rurale e la sua caratteristica di piccolo centro urbano.
     
    < Previous | Next >
    Top