Union busting

Necsus

Senior Member
Italian (Italy)
Buondì, WRF!
Come rendereste il termine 'union busting' (lett: distruggi-sindacati), considerando che viene usato nel film 'The Magnificent Seven', ambientato nel Far West del 1880?
Chisolm sta cercando di provocare gli agenti della compagnia Blackstone, praticamente dei fuorilegge che proteggono l'oro estratto dal ricco Bogue. Questa è la battuta in cui è contenuto:

CHISOLM - Blackstone Detective agents. Cowards. The Blackstones are good. Union bustin'. Back-shootin' homesteaders and... women. But you put 'em up against some real men, men that know what they're doin'-- You sure you don't want my gun?

Grazie!
 
  • Do you have the usual constraints? Can you get away with a paraphrase?
    "I Blackstone sono bravissimi - contro quelli disarmati che stanno fuggendo. Ma, contro veri uomini che sanno bene come difendersi? Sei certo che non vuoi prestare il mio fucile?" (179 characters with spaces, cf. 190 in original).
     

    Archilochus

    Senior Member
    American English
    Would distruggendo sindacati work?

    What's meant here is that companies would hire men, here Blackstone men (historically, Pinkerton men), to physically attack striking union men and attempt to break (stop) the strike and thus to destroy the union (bust the union).
     

    rrose17

    Senior Member
    Canada, English
    Are we sure we're talking of the modern "union busting" here? This takes place in 1880 after all, shortly after the American Civil War. Are they perhaps referring to busting up the union of the United States? The north were unionists and the south were confederates.
     

    Necsus

    Senior Member
    Italian (Italy)
    Ciao a tutti e grazie dei contributi.
    @london calling: questo è il remake del film del '60, che deve uscire al cinema a settembre, ed è tutto abbastanza diverso, anche se la storia e l'ambientazione rimangono quelle. Però parlare di sindacato ho l'impressione che sia abbastanza fuori contesto...
     

    MR1492

    Senior Member
    English -USA
    I've just read the plot of the original film (Wiki) - there's nothing about unions in it at all. It's all about seven men being hired to protect some villagers from a nasty piece of work.
    Right, but the description of the Blackstone men, I'm certain, refers to the violent union busting activities of private firms after the American Civil War. I grew up in the Pittsburgh, Pennsylvania area and the Homestead Strike was one of the most violent episodes in that era.

    Phil
     

    Necsus

    Senior Member
    Italian (Italy)
    Sì, propendo anch'io più per la lettura data per ultimo da Phil. Certo che non è sbagliato parlare di sindacato, ma nel contesto del film non mi sembra che si voglia porre l'accento tanto su quello, quanto piuttosto sui metodi violenti adottati da questi 'agenti' con i lavoratori, usando la motivazione dello sciopero.

    Grazie a tutti di cuore!
     

    london calling

    Senior Member
    UK English
    Ciao a tutti e grazie dei contributi.
    @london calling: questo è il remake del film del '60, che deve uscire al cinema a settembre, ed è tutto abbastanza diverso, anche se la storia e l'ambientazione rimangono quelle. Però parlare di sindacato ho l'impressione che sia abbastanza fuori contesto...
    Avevo capito che si trattava del remake, volevo solo ricordare la trama.
     

    MR1492

    Senior Member
    English -USA
    Sì, propendo anch'io più per la lettura data per ultimo da Phil. Certo che non è sbagliato parlare di sindacato, ma nel contesto del film non mi sembra che si voglia porre l'accento tanto su quello, quanto piuttosto sui metodi violenti adottati da questi 'agenti' con i lavoratori, usando la motivazione dello sciopero.

    Grazie a tutti di cuore!
    Exactly right, Necsus. That difference between a literal translation and a translation which puts the words in a social and cultural context is like night and day. I often get a chuckle at some of the subtitles in Italian TV (although RAI's people do a good job) which are literal versus contextual. I imagine our Italian often has similar "bon mots!"

    Phil
     
    < Previous | Next >
    Top