Veneto: sto/questo; stó/cuèsto

Ithilien

Member
Português
Buono, io non sono di madrelingua veneta né la parlo bene, ma ho imparato la varietà brasiliana a casa. Ho una domanda sull'uso dei pronomi demostrativi sto (stó) e questo (cuèsto): la mia sensazione è che sto sia usato par riferirsi a un oggetto cercano al mittente o cercano al destinatario, mentre questo è solo per l'oggeto cercano al mittente. I toscani l'hanno il pronome codesto per riferirsi agli oggetti cercani al destinatario (questo-codesto-quello).

Cioè, in veneto e toscano:
sto, questo = questo
sto = codesto
quel, quelo = quello

Mi piacerebbe sapere l'opinione dei altri parlanti sul questo riguardo. Gràssie.
 
  • merquiades

    Senior Member
    English (USA Northeast)
    Salve. Guarda la pagina 57 di questo pdf sulla grammatica veneta. Credo che questo in (italiano) corresponda a sto in (veneto)


    I pronomi dimostrativi ( o indicativi) mostrano ( o indicano ) ove si trova la persona, l’animale o la cosa di cui si parla. Essi ricalcano le corrispondenti forme usate per gli aggettivi dimostrativi con l’aggiunta dell’avverbio di luogo “qua” o “là”.
    Non esiste invece il corrispondente del termine italiano “codesto”, ad eccezione del chioggiotto che usa “custìo, -a, -i, -e”.

    In italiano
    Questo ( lat. “(ec)cu(m) istu(m)”)
    Quello ( lat.”(ec)cu(m) illu(m)” )

    In dialetto
    Sto ( lat.”istum > isto” ), -a, -i, -e qua
    Queo, -a, -i, -e ( “(ec)cu(m) illo” ) là

    Es.
    Sto (agg.) vin xe turbio, ma sto qua ( pron. ) nò. -------- Questo vino è torbido, ma questo no.
    De i to libri, solo queo là, ( pron. ) me piase. ------------- Dei tuoi libri, solo quello mi piace.
     

    symposium

    Senior Member
    Italian - Italy
    Ciao. In base alla mia esperienza (veneto non di Venezia) "sto" è usato come aggettivo (sto can, sta casa, ste done/femene, sti omeni...), "questo" come pronome (xelo questo el to libro?). "Quello/quella" sia aggettivo che pronome in dialetto è "queo/quea ecc".
    P.S. In italiano "cercano" si dice "vicino"! ;)
    P.P.S. Ho letto il post di Merquiades ed in effetti mi ero dimenticato di "sto qua (sto chi)/sta qua ecc." usati come pronome. Sicuramente è una forma più idiomatica rispetto a "questo" che probabilmente è stato preso in prestito dall'italiano. Direi che entrambe le forme sono usate con la stessa frequenza. Allo stesso modo si può dire "queo là ecc." Forme evidentemente affini al francese "ceci/cela".
     
    Last edited:

    Ithilien

    Member
    Português
    Salve. Guarda la pagina 57 di questo pdf sulla grammatica veneta. Credo che questo in (italiano) corresponda a sto in (veneto)
    Sì, sia così, però anche non è così simplice. Sto e questo sono usati in veneto, anche se questo non è prescrittivo.
    Ciao. In base alla mia esperienza (veneto non di Venezia) "sto" è usato come aggettivo (sto can, sta casa, ste done/femene, sti omeni...), "questo" come pronome (xelo questo el to libro?). "Quello/quella" sia aggettivo che pronome in dialetto è "queo/quea ecc".
    P.S. In italiano "cercano" si dice "vicino"! ;)
    P.P.S. Ho letto il post di Merquiades ed in effetti mi ero dimenticato di "sto qua (sto chi)/sta qua ecc." usati come pronome. Sicuramente è una forma più idiomatica rispetto a "questo" che probabilmente è stato preso in prestito dall'italiano. Direi che entrambe le forme sono usate con la stessa frequenza. Allo stesso modo si può dire "queo là ecc." Forme evidentemente affini al francese "ceci/cela".
    Credo anch'io che questo è stato preso dall'italiano. Dopo aver letto il tuo commentario e quello link che merquiades ha condiviso, ho tornato ai testi che tengo a casa e sul internet, e sembra che c'è una tendenzia a far questa distinzione ma non è molto chiara, alcuni testi non usano sto e questo così mentre altre usano precisamente così. Infatti, il veneto brasiliano è stato molto influenziato dall'altre lingue italiane e anche dal portoghese.
     
    Last edited:
    Top