Zeppola

Necsus

Senior Member
Italian (Italy)
Qualcuno sa qual è il termine esatto per indicare il difetto di pronuncia della lettera 'esse' (quello che ha anche Jovanotti, per capirci) che comunemente (almeno nel centro-Italia, non so nel resto del paese) viene definito zeppola? E' semplicemente 'esse blesa' o esiste un termine più specifico?
 
  • sabrinita85

    Senior Member
    Italian
    Si tratta di sigmatismo. Il Garzanti lo definisce come sigmacismo.

    risponde il Dott. Gabriele Floria
    Il difetto di pronuncia del fonema "s" si dice sigmatismo.
    Questo fonema si forma quando la corrente d'aria passa prima lungo un canale sul dorso della lingua e poi tra i denti incisivi superiori e quelli inferiori ravvicinati ad una distanza di circa 1-2 millimetri.
    Ora ben si comprende che mancando i denti anteriori la pronuncia della "s" non potrà essere la stessa, ma anche come determinate malocclusioni o malformazioni del palato o della lingua intervengano nel meccanismo fonatorio.
    Il sigmatismo è uno dei difetti di pronuncia del linguaggio (dislalie, disfasie o blesità) più comuni. Consiste nell'alterata pronuncia della lettera "s", oppure nella sua ripetizione o accentuazione. Oltre la "s" e la "ś" può riguardare inoltre difetti di pronuncia di "sc", "z", "ż", "c(i)" e "g(i)". Data la particolare complessità di realizzazione della "s" i sigmatismi rappresentano per lo più le dislalie più frequenti.

    Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
     

    sabrinita85

    Senior Member
    Italian
    Di nulla.
    Anche se, mi sembra di capire che il sigmatismo è, diciamo, il nome sotto cui stanno diversi tipi di pronuncia della esse. Ossia, non è il nome esatto per definire la s moscia, o la zeppola.
     

    Lucy Van Pelt

    Senior Member
    Italian
    Non so come si chiami in italiano questo difetto di pronuncia, posso dire che nella mia famiglia, non so se anche in generale a Firenze, si dice "la lisca".
    Qualcuno sa da cosa proviene questo modo di dire?
     

    Necsus

    Senior Member
    Italian (Italy)
    Non so come si chiami in italiano questo difetto di pronuncia, posso dire che nella mia famiglia, non so se anche in generale a Firenze, si dice "la lisca".
    Qualcuno sa da cosa proviene questo modo di dire?
    Secondo il Treccani deriverebbe dal significato di 'un pezzettino, una briciola' attribuito a lisca in toscano (avere la lisca in bocca, in gola; vedi definizioni 3a e 3b). :)
     
    < Previous | Next >
    Top